Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Sport domenica 21 febbraio 2021 ore 12:23

​Arezzo-Matelica: dalle 15 la diretta testuale

Agli amaranto servono punti fondamentali per la lotta salvezza, gli avversari rincorrono i play-off. Arbitra Eduart Pashuku di Albano Laziale



AREZZO — E' la ventiseiesima giornata, settima di ritorno del girone B di serie C. Al Comunale si affrontano Arezzo e Matelica, con opposti sogni da alimentare grazie ai punti in palio oggi. Gli amaranto sono all'ultimo posto dall'inizio della stagione, un risultato positivo oggi avvicinerebbe il penultimo posto, in attesa del posticipo che il Ravenna giocherà domani con la Feralpisalò di Pavanel. Il Matelica invece è a un solo punto dai play-off e sogna di entrare negli spareggi promozione.

Sarà quindi una gara combattuta, con l'Arezzo di Stellone chiamato alle armi per una vera e propria battaglia, come saranno tutte le partite da qui alla fine della stagione regolare. Dopo tanto torna veramente disponibile Perez, anche se non può avere nelle gambe i 90 minuti vista l'assenza per infortunio. L'allenatore non ha infatti ancora deciso se farlo giocare dall'inizio o inserirlo a partita in corso, ma il centravanti prenderà sicuramente parte alla sfida.

In mezzo alla difesa dovrebbe rientrare invece con la maglia da titolare Cherubin, uscito negli ultimi minuti della partita di Verona e assente contro Carpi e Padova. Restano altri dubbi però sugli esterni. Belloni si è infortunato a Padova e starà probabilmente fuori a lungo, mentre Cutolo è di nuovo disponibile dopo il forfait dell'ultima gara, ma non può essere nelle migliori condizioni. Si contendono le maglie da titolare Sussi e Iacoponi, con il secondo leggermente favorito viste le buone prestazioni da quando è in amaranto, ma sulla destra potrebbe partire dall'inizio anche Cerci, che dall'alto della sua classe ed esperienza avrebbe dovuto prendere per mano la squadra da quando è arrivato, senza però mai fornire prestazioni brillanti. La sua migliore partita resta quella di un girone fa, proprio contro il Matelica.

Gli avversari arrivano invece ad Arezzo con il vento in poppa. Da neopromossa, la squadra marchigiana sta disputando un ottimo torneo, che la vede all'undicesimo posto con un solo punto da recuperare per entrare in zona play-off. Una rosa per la maggior parte collaudata dalla scorsa stagione, di cui fa parte anche Matteo Fracassini, di proprietà dell'Arezzo nelle scorse stagioni anche se non ha mai giocato in amaranto.

A dirigere la gara una terna importante, comandata da un direttore di gara fra i più esperti in categoria. Eduart Pashuku di Albano Laziale è infatti alla quinta stagione in Lega Pro, grazie alla deroga che ha concesso una stagione in più agli arbitri, vista l'interruzione del campionato 2019/20. Proprio un anno fa, il 22 febbraio, venne infatti disputata l'ultima gara della scorsa stagione, con l'Arezzo che impattò sul campo della capolista Monza. A coadiuvare Pasuku ci saranno Amedeo Fine e Michele Colazzo, mentre come quarto ufficiale torna di nuovo ad Arezzo Michele Delrio, alla sua terza stagionale con gli amaranto come sostituto, dopo aver diretto la gara di andata dell'Arezzo contro il Fano.

A partire dalle 15 la nostra diretta testuale


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno