Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

Attualità mercoledì 31 marzo 2021 ore 17:30

L'olio della Fraternita donato alla Chiesa aretina

Omaggio pieno di significato fatto dalla più antica e autorevole Istituzione cittadina alla Curia. Verrà consacrato durante la Santa Messa del Crisma



AREZZO — Un omaggio pieno di significato e che ribadisce il forte legame che c'è tra la più antica Istituzione cittadina e la Chiesa aretina.

Il Magistrato e il Primo Rettore della Fraternita dei Laici hanno offerto all'Arcivescovo di Arezzo-Sansepolcro-Cortona olio extra vergine di oliva prodotto nelle Tenute di Fraternita, come segno di vicinanza tra la più antica autorevole Istituzione pubblica della città di Arezzo con la Chiesa Aretina. L’olio e’ consacrato durante la Santa Messa del Crisma dall’Arcivescovo in Cattedrale. Questa solenne Messa vuole significare l'unità della Chiesa locale raccolta intorno al proprio vescovo, assieme a tutti i sacerdoti e i fedeli. In questa messa, il vescovo consacra gli olii santi: per celebrare i sacramenti in tutte le Parocchie della Diocesi di San Donato

Il crisma viene usato nel battesimo, nella cresima e nell'ordinazione dei presbiteri e dei vescovi; l'olio dei catecumeni viene usato nel battesimo; l'olio degli infermi viene usato per l'unzione degli infermi.
“L’offerta dell’olio alla Chiesa Aretina e’ un gesto simbolico di unione con la terra di Arezzo, con il lavoro agricolo, con il suo Arcivescovo, guida spirituale della Comunita’ Cattolica di Arezzo. Questa offerta sarà mantenuta nel tempo”, ha dichiarato il Primo Rettore Pier Luigi Rossi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno