Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Parkinson e cecità, mi lasciate in pace almeno quel giorno?»: il videomessaggio di Mollica e la reazione commossa degli amici vip

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 10:06

Polizia Municipale, nucleo speciale per gli animali

Attivata una divisione che si occupa di contrastare il fenomeno del maltrattamento e dell'abbandono



AREZZO — La Polizia Municipale in prima linea contro il maltrattamento e l'abbandono degli animali. E' già operativo un nucleo speciale, con agenti appositamente formati, che si occuperà proprio di intervenire tempestivamente qualora si verifichino questi episodi di inciviltà. Ma non solo, la divisione opererà anche per la prevenzione di quello che è ritenuto dalla Legge un reato penale che prevede la reclusione fino a tre anni e sanzioni di 30mila euro per i casi più gravi.

Soddisfatto l'assessore alla tutela degli animali Giovanna Carlettini:  “il primo ringraziamento va al comandante della PM Aldo Poponcini che ha lavorato per recepire questo intendimento e all’ufficio ambiente che mi sta adeguatamente supportando.
Con il nucleo di cui ci siamo dotati, già attivo, cercheremo di intervenire su un problema che anche di recente ha portato alle cronache diversi casi, riducendo i tempi di intervento che spesso sono fondamentali per la cura e il recupero dell’animale e per individuare i responsabili. L’assessorato e la polizia municipale offrono così un servizio di prossimità territoriale e un segnale di ulteriore attenzione a sostegno di principi educativi che tutti dovrebbero seguire. L’invito che faccio ai cittadini è di non esitare a segnalare alla PM situazioni e fattispecie di questo genere”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno