Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità mercoledì 02 febbraio 2022 ore 14:00

Ponte Buriano candidato alle risorse del Pnrr

Iniziativa per la riserva naturale e Rondine. Il sindaco ha firmato la manifestazione d'interesse per l'avviso pubblico regionale



AREZZO — “Un’occasione unica per la valorizzazione di un territorio bellissimo ed inesplorato qual è la Riserva naturale di Ponte Buriano e con essa del Borgo medievale di Rondine, che della Riserva è parte integrante e sostanziale oltre che testimonianza di una storia antica e preziosa. Biodiversità e tutela del patrimonio naturalistico e paesaggistico, e una ulteriore identità per Rondine, cittadella ‘verde’ e eco-sostenibile, modello di innovazione digitale e di nuova accoglienza per un prodotto turistico-culturale ‘lento’: è questo il nostro disegno e sono questi i nostri obiettivi, messi a punto insieme alla Fondazione Intour e Rondine, per rispondere alle linee guida e alle strategie del PNRR alla base dell’avviso pubblico per la rigenerazione dei borghi storici”. 

Così, il sindaco Alessandro Ghinelli, che questa mattina ha firmato la richiesta di partecipazione del Comune di Arezzo alla manifestazione di interesse oggetto dell’avviso pubblico della Regione Toscana per la selezione di un progetto pilota finalizzato alla rigenerazione culturale, sociale ed economica di un borgo storico

Si tratta di un avviso che risponde alla componente M1C3 Turismo Cultura compresa nel PNRR (“Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale religioso e rurale”) con l’obiettivo di aumentare l’attrattività delle aree considerate, rafforzare l’identità delle destinazioni meno note e aumentare la resilienza delle comunità locali: su indicazione del Ministero della Cultura, dal quale derivano le linee di indirizzo dell’intervento, saranno in totale 21 i progetti selezionati a livello nazionale, uno per Regione, per ciascuno dei quali è prevista una dotazione finanziaria pari a 20 milioni di euro. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno