Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Sport sabato 20 marzo 2021 ore 17:20

Stellone ha già scelto l'undici per l'Imolese

Comunicata in conferenza stampa la formazione che scenderà in campo domani alle 17,30. Torna Iacoponi, Cutolo in panchina, Benucci a centrocampo



AREZZO — Mister Stellone ha incontrato nel pomeriggio i giornalisti nella consueta conferenza stampa della vigilia. L'Arezzo tornerà infatti in campo domani pomeriggio alle 17,30, sul prato del “Comunale”, per il terzo scontro salvezza consecutivo contro l'Imolese. L'allenatore ha tolto ogni possibile dubbio, comunicando già l'undici titolare che dovrà andare a caccia di risultato e punti. In porta giocherà Sala, linea difensiva con Luciani e Maggioni sugli esterni, Sbraga e Cherubin centrali; a centrocampo, con Serrotti e Altobelli out, giocheranno Arini, Di Paolantonio e Benucci; linea offensiva con Piu e Iacoponi a supporto di Perez punta centrale.

Sugli attaccanti e sull'importanza del loro lavoro sporco, Stellone ha speso più di una parola positiva: “Quando giocavo, prima della partita speravo sempre di segnare. Adesso sono invece contento di vedere che i nostri giocatori offensivi hanno acquisito una mentalità diversa: pensano ai tre punti e non al gol personale – ha spiegato l'allenatore amaranto – è ovvio che questo gli rende difficile essere lucidi in area di rigore, ma permette alla squadra di soffrire meno ed essere solida, mentre davanti comunque troviamo sempre il modo di pungere”.

Quella con l'Imolese sarà una partita di importanza capitale, ma anche questo è ormai un ritornello che tutto l'ambiente ripete da settimane. E' però vero che gli ultimi risultati, non solo quelli dell'Arezzo ma anche quelli delle dirette concorrenti, hanno messo il Cavallino Rampante nella posizione di poter ancora raggiungere qualsiasi posizione per i play out. Gli stessi avversari di domani, la quintultima in graduatoria, sono al momento a soli 5 punti, con la possibilità di andare quasi a riagganciarli se gli amaranto dovessero riuscire a fare bottino pieno.

Aver lasciato l'ultimo posto in classifica conta tantissimo dal punto di vista psicologico, anche se tutti sanno che in realtà il Ravenna deve ancora recuperare due partite e potrebbe in teoria superare di nuovo l'Arezzo. Un ulteriore risultato positivo domani sarebbe però una enorme iniezione di fiducia, oltre che di punti, per la squadra di Stellone, che dovrà poi affrontare le due insidiose e difficili trasferte in casa del Sudtirol e del Modena: “Sono comunque partite che valgono tre punti e che dovremo affrontare andando a caccia del risultato – ha spiegato Stellone, che ha però insistito sul fatto che “è necessario comunque guardare a una gara per volta, affrontando ogni avversario nel modo giusto. Le due gare di Bolzano e Modena saranno tra l'altro a una settimana l'una dall'altra. Saranno le tre gare successive, di nuovo un trittico con turno infrasettimanale, quelle in cui dovremo stare attenti a far ruotare gli uomini per essere sempre al meglio per affrontare gli avversari”.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Stellone alla vigilia di Arezzo-Imolese
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno