Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Politica domenica 16 gennaio 2022 ore 11:30

"Strada cittadina prigioniera dell'asfaltatura"

Il consigliere del Pd Caneschi punta l'attenzione su via delle Conserve chiusa tutto il giorno per lavori sottolineando i disagi per i residenti



AREZZO — "Bene l'asfaltatura: via delle Conserve ne aveva proprio bisogno, sia per l'avvenuta posa della fibra ottica che per le pietose condizioni del manto stradale. Ma chiuderla come se non ci vivesse nessuno, è stato forse esagerato. Per l' esecuzione dei lavori è stata infatti ordinata la chiusura totale della strada, quindi per l'intera ampiezza della carreggiata, dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17,30. Il tutto non per un giorno o due ma per due settimane. Chi vive o lavora in questa strada ha quindi solo alcune ore "d'aria" durante il giorno".

Ad intervenire il consigliere comunale del Pd, Alessandro Caneschi che pungola l'Amministrazione "a domanda: i lavori sono stati ben organizzati? La risposta: no".

"Iniziamo dalla mancata informazione: il cantiere è stato aperto la mattina di venerdì e i cartelli che indicavano l' esecuzione sono stati messi solo alla fine della mattina precedente. I lavori, poi, potevano e dovevano essere organizzati in modo tale da non mettere in grande difficoltà i residenti e le attività della zona. Come? Un paio di soluzioni: le opere potevano essere fatte, come in passato, su metá strada alla volta con senso unico alternato oppure di notte, posticipandoli di qualche mese. - prosegue Caneschi -  Soluzioni che avrebbero garantito ai residenti di poter liberamente entrare ed uscire dalle proprie abitazioni, che non avrebbero limitato le attività economiche delle zona (torrefazione , agriturismi, ristoranti, ecc)".

Quindi chiosa il consigliere del partito democratico "chiedo ai nostri amministratori: ma se un residente deve andare a fare una visita programmata, un ciclo di terapie o il vaccino poi non può rientrare a casa? Probabilmente assenze e distrazioni provocano danni non solo nella strategia comunale che non c'è ma anche nell'ordinaria amministrazione che non funziona".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno