Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:00 METEO:AREZZO15°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità domenica 06 dicembre 2020 ore 13:06

Arezzo-Sudtirol: 0-4 CRONACA

Gli ospiti chiudono la partita dopo appena 19' segnando con Tait, Magnaghi e Casiraghi.Nella ripresa Karic mette il sigillo ad una gara mai in dubbio



AREZZO — Arezzo-Sudtirol: 0-4

L'Arezzo perde meritatamente contro una squadra molto più forte. La differenza in campo è stata fin troppo evidente e le 4 reti di differenza tra le due formazioni ci stanno tutte. Partita chiusa dopo 19' quando il Sudtirol era avanti per 3-0. 
Nella ripresa gli ospiti hanno tirato i remi in barca, tanta era la superiorità per essere impensieriti dagli amaranto che hanno provato a far qualcosa ma non sono mai riusciti a sporcare i guanti dell'estremo difensore altoatesino.
La quarta rete pura accademia con un gran bolide scagliato dalla distanza da Karic che, indisturbato, ha trafitto Sala sotto la traversa.
Camplone ha cercato di cambiare interpreti ma il risultato non è mai stato in dubbio.  

90+2'- Triplice fischio finale.

90'- L'arbitro allunga di 2' l'agonia amaranto.

88'- L'Arezzo si riversa in avanti alla ricerca delle rete della bandiera ma il Sudtirol è compatto, arretra e spegne sul nascere ogni velleità amaranto.

86' - Per il Sudtirol esce Tait ed entra Calabrese.

82'- Il Sudtirol concede all'Arezzo il possesso palla. Ospiti che hanno ralentato molto la loro azione ma amaranto incapaci di essere pericolosi.

78'- Occasione per Cerci che si ritrova davanti al portiere ma non calcia subito e permette ad un avversario di sporcare la conclusione.

75'- Non c'è più partita, posto che ci sia mai stata. Così mister Camplone fa rifiatare alcune pedine per il recupero di mercoledì prossimo contro la Fermana.

72' - Il Sudtirol cambia Casiraghi per Davi. L'Arezzo risponde con Zuppel per Presenti e Soumah per Di Paolantonio.

68' - L'Arezzo sostituisce Cutolo con Di Nardo.

63'- Triplo cambio per il Sudtirol. Esce Karic ed entra Beccaro. Fuori Magnaghi per Fischnaller. Polak sostituisce Malomo.

60'- Gol. Karic cala il poker per il Sudtirol con un gran tiro dai 30 metri che si insacca sotto la traversa.

57'- Sugli sviluppi di un corner è bravo Cherubin a colpire di testa ma è attento il portiere altoatesino in presa bassa.

55'- Il Sudtirol lascia sfogare gli amaranto per poi pungere con incursioni ficcanti che mettono in grande difficoltà la retroguardia amaranto che libera con tanto affanno.

51'- I primi minuti della ripresa vedono un Arezzo più determinato. Ormai il risultato pare acquisito e i ragazzi di mister Camplone giocano con più scioltezza cercando di spingere con continuità sulle fasce.

46'- Doppia sostituzione per l'Arezzo. Esce Baldan ed entra Benucci. Fuori Foglia e dentro Alessio Cerci.

Pronti via il Sudtirol archivia la "pratica" amaranto. Troppa la differenza tra le due squadre e l'esito del campo parla chiaro. In appena 19' gli ospiti mettono in cassaforte la vittoria mettendo a segno tre reti.

L'Arezzo visto nella prima frazione di gara è poca cosa al cospetto della capolista. Nonostante la difesa a 4 il reparto arretrato balla e pure parecchio. Baldan spostato a destra è spaesato e si vede in  almeno due delle tre reti subite. In avanti il Cavallino zoppica. Solo Cutolo ci prova ma con tiri dalla distanza. Pesenti è il grande assente.Gioca ma non si vede. E' vero che arrivano poche palle in avanti ma quelle poche non vengono mai tenute dalla punta amaranto che si sciogle come neve al sole tra le maglie degli altoatesini.

45+1'- Fine primo tempo con il Sudtirol avanti per 3 reti a 0.

45'- Concesso un minuto di recupero.

40'- Non c'è partita il Sudtirol amministra e l'Arezzo arranca.

37'- Ammonito Foglia per un fallaccio in mezzo al campo. 

35'- Occasione per l'Arezzo.a dire il vero fa tutto il Sudtirol che, ne tentativo di liberare l'area su un traversone dalla trequarti, sfiora l'autogol.

29'- Cutolo ci prova dalla distanza. Il capitano, ben servito ad Di Paolantonio, si avvicina all'area di rigore decentrato sulla destra. Finta per sbilanciare il diretto avversario e tiro a giro che finisce di poco a lato.

24'- Arezzo in bambola. Luciani passa la palla a Sala che, preso in controtempo, rischia di fare la frittata. In un primo momento non colpisce la palle sul rinvio poi è bravo a recuperare di piede e salvare sulla linea di porta.

19'- Gol- il Sudtirol dilaga. Discesa in fascia traversone in mezzo l'area e Casiraghi irrompe di testa e non sbaglia. Ospiti che dopo nemmeno 20' mettono in cassaforte il risultato.

16'- Reazione amaranto. Cutolo ben servito in area calcia a botta sicura ma la palla viene respinta dal portiere ospite.

15'- Gol. Il Sudtirol raddoppia con Magnaghi. lancio lungo dalla difesa, Baldan cicca clamorosamente la palla e lascia campo aperto a Magnaghi che davanti a Sala non sbaglia.

14'- Gioco che si sviluppa prevalentemente a centrocampo. Gli amaranto fanno girare bene la palla da destra a sinistra ma vengono sempre bloccati dalla retroguardia ospite che riparte.

10'- L'Arezzo cerca di fare gioco ma il Sudtirol è bravo a difendersi e ripartire in velocità. 

8'- Occasione per il Sudtirol. Angolo per l'Arezzo. Il portiere esce e fa ripartire subito l'azione. Il numero 2 El Kaouakibi si fa tutto il campo e arriva fin dentro l'area di rigore amaranto. Palla a Casiraghi che calcia di prima intenzione ma è bravo Sala a bloccare a terra.

1'- Gol. Il Sudtirol subito in vantaggio con Tait bravo a colpire a rete su un traversone dal fondo.

1' - Fischio d'inizio. L'Arezzo, in maglia amaranto, attacca da sinistra a destra.

Un minuto di silenzio in ricordo di Roberto Albiani, il "Pipetta", storico team manager amaranto.

Al Città di Arezzo arriva il Sudtirol nel più classico testa-coda del campionato. Gli uomini di Stefano Vecchi sono primi in classifica con 26 punti. L'Arezzo è penultimo a quota 6 e con due partite in meno. Il Sudtirol ha la miglior difesa del girone con appena 8 reti subite. Mister Camplone si copre rispetto alla gara contro la Samb e affida le chiavi della difesa a Cherubin, Baldan, Kodr e Luciani. 

A centrocampo l'asse Di Paolantonio-Arini-Foglia. Davanti la punta centrale Pesenti sarà supportata da Cutolo e Sussi.

Torna a disposizione il fuoriclasse amaranto Cerci che partirà dalla panchina.

Giornata fredda, piove e terreno molto veloce.

Tabellino:

Arezzo: Sala, Arini, Kodr, Baldan (dal 46' Benucci), Foglia (dal 46' Cerci), Cherubin, Di Paolantonio (dal 72' Soumah), Luciani, Pesenti (dal 72' Zuppel), Cutolo (dal 68' Di Nardo), Sussi.
Allenatore: Andrea Camplone.
A disp. Loliva, Borghini, Gagliardotto, Soumah, Belloni, Benucci, Cerci, Maggioni, Di Nardo, Merola, Zuppel.

Sudtirol: Poluzzi, El Kaouakibi, Fabbri, Curto, Gatto, Karic (dal 63' Beccaro), Casiraghi (dal 72' Davi), Rover, Tait (dal 83' Calabrese), Malomo (dal 63' Polak), Magnaghi (dal 63' Fischnaller). 
Allenatore: Stefano Vecchi.
A disp. Meneghetti, Gigli, Turchetta, Fink, Fischnaller, Davi, Calabrese, Greco, Polak, Semprini, Beccaro.

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto
Assistenti: Giovanni Mittica e Dario Gregorio.
Quarto uomo: Michele Delrio.

Reti:1' Tait (Sudtirol); 15' Magnaghi (Sudtirol); 19' Casiraghi (Sudtirol); 60' Karic (Sudtirol)
Ammoniti:37' Foglia (Amaranto)


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno