Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 24 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gigantesco tamponamento su autostrada cinese: centinaia di auto coinvolte

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 10:00

Taglio del nastro per il Mercatino Tirolese

L’inaugurazione ufficiale è prevista per il 4 Dicembre alle ore 12 sulla terrazza della grande baita sistemata di fronte alle Logge del Vasari



AREZZO — Al taglio del nastro parteciperanno l’assessore alle attività produttive del Comune di Arezzo Marcello Comanducci, la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e il direttore regionale Franco Marinoni.

25 casette di legno gestite da operatori altoatesini, uno spazio per la gastronomia e una grande baita sullo stile dei rifugi di montagna sono i punti forti dell’iniziativa, voluta dalla Confcommercio con il patrocinio del Comune di Arezzo, il contributo di Birindelli Auto e la collaborazione tecnica di Tirol Event. E proprio il direttore di Tirol Event Fabio Bongiorni sottolinea come quello aretino sia l’unico, vero mercato tirolese ‘doc’ organizzato fuori dai confini geografici del Tirolo, regione a cavallo delle Alpi italiane e austriache. Tra luci e decorazioni scintillanti, casette di legno e baita di montagna, prodotti tipici artigianali e piatti tipici, piazza Grande offrirà dunque un saggio degli eventi più romantici e suggestivi dell’Avvento in nord Europa, sposando le architetture medievali e rinascimentali con lo stile alpino in un originale connubio.

Ad animare il primo giorno di mercato, venerdì 4 Dicembre ci sarà in serata la cena aretino-tirolese servita dai locali di piazza Grande. Mentre sabato 5 Dicembre sarà la prima grande giornata dedicata alla musica, con il concerto dell’Insieme Vocale Vox Cordis diretto dal maestro Lorenzo Donati. Ancora musica martedì 8 Dicembre con il concerto davanti al Palazzo di Fraternita di vari ensemble giovanili e di voci bianche da tutta la provincia di età compresa fra i sei e i venti anni: il coro Piccole Note di Monte San Savino diretto dal maestro Benedetta Nofri, il coro Effetti Sonori di Foiano della Chiana diretto dal M° Elisa Pasquini e da Arezzo il coro di bambini e il Coro Giovanile di Vox Cordis diretti dal M° Lorenzo Donati.

Prima del concerto, dalle ore 16.30, ci sarà l’imperdibile parata di Natale della compagnia teatrale Nouvelle Lune: Babbo Natale e i suoi folletti, ma anche il pupazzo di neve, l’albero di Natale e altri strani personaggi, si faranno largo nelle strade del centro storico con musica, giochi e animazioni, coinvolgendo grandi e piccoli per accompagnarli in piazza Grande in tempo per il concerto delle ore 18.

Sempre l’8 Dicembre è prevista la cerimonia di illuminazione del grande Albero di Natale in piazza Grande. Tutti potranno decorarlo acquistando i nastrini e le palline messe a disposizione dalla Fondazione Meyer, alla quale andrà l’intero ricavato dell’operazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno