Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità martedì 07 settembre 2021 ore 14:25

Dalla Regione i soldi per la videosorveglianza

Lucia De Robertis, presidente Commissione Ambiente e Territorio del Consiglio Regionale

Sono otto i Comuni dell'Aretino che beneficeranno di questo finanziamento. De Robertis: "Importante contributo per la nostra provincia"



FIRENZE — La Regione Toscana completa il finanziamento ai Comuni richiedenti, che hanno presentato l'adeguata documentazione, per completare i progetti di videosorveglianza.

In provincia di Arezzo sono otto i Comuni beneficiari di questa decisione: Pratovecchio Stia, cui vanno 5.300 euro per completare il progetto che era stato parzialmente finanziato in prima battuta; Foiano della Chiana, con un contributo di circa 20mila euro; Lucignano, cui vanno 11.700 euro; Monterchi, Sestino e Caprese Michelangelo, destinatari ciascuno di 15mila euro; San Giovanni Valdarno, cui vengono erogati 25mila euro, così come a Sansepolcro.

“Si tratta di un contributo importante per la nostra provincia – commenta la Presidente della Commissione Territorio e Ambiente del Consiglio regionale, Lucia De Robertis – che conferma l’attenzione della Regione per il tema della sicurezza. Il sostegno ai sistemi di videosorveglianza, così come gli incentivi alla riqualificazione delle aree urbane degradate e al ripristino delle reti di commercio di vicinato quali presidi sociali, sono parte di quella politica che la Regione ha avviato ormai da un ventennio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno