Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità lunedì 03 gennaio 2022 ore 14:28

Pnrr e strutture sanitarie aretine, ecco le novità

Lucia De Robertis, consigliere regionale Pd

Inviata a Roma la proposta della Regione. Previste tre centrali operative, sette case e tre ospedali di comunità



FIRENZE — Grandi manovre di Pnrr. Questi sono i giorni in cui i programmi prendono forma e vengono definiti piani e strategie per andare ad intercettare gli ingenti fondi messi a disposizione.

Anche nel territorio Aretino si stanno concretizzando questi progetti.
“Prima di Natale – fa sapere la consigliera regionale Lucia De Robertis, presidente della Commissione Territorio e Ambiente – la Regione ha approvato il piano per la realizzazione delle strutture sanitarie che verrà finanziato con le risorse del Recovery Fund. Si tratta delle case di comunità, degli ospedali di comunità e delle centrali operative territoriali, capisaldi della nuova assistenza territoriale”.
Per la provincia di Arezzo sono previste complessivamente tre centrali operative, sette case di comunità e tre ospedali di comunità, ciascuno dotato di venti posti letto.
In Valdarno la proposta che la Regione ha inviato a Roma prevede una centrale a Montevarchi, due case di comunità, a San Giovanni e a Terranuova, un ospedale a Cavriglia

In Valdichiana una centrale a Cortona, una casa di comunità a Castiglion Fiorentino, un ospedale a Foiano

Una centrale, due case di comunità e un ospedale anche ad Arezzo.

Infine, una casa di comunità a Sansepolcro ed una a Bibbiena”.

“Nel caso in cui tutte le proposte non trovino copertura coi fondi statali – conclude De Robertis – la Regione ha attivato un fondo complementare ad ora alimentato con venti milioni di euro, provenienti dalla pregressa programmazione per le cure intermedie, ambito coerente con le strutture che il Pnrr va a finanziarie”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno