comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:26 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 21 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, Lady Gaga canta l'inno americano accompagnata dalla banda dei Marine

Attualità mercoledì 25 novembre 2020 ore 13:20

Il Polo Universitario "assume" eccellenze

Accordo con un pool di aziende leader per creare una Technological Valley nella provincia aretina. Chiassai: "Svolta storica"



AREZZO — Un elenco di aziende top che fanno grande l’imprenditoria aretina: Abb Evi, Aruba, Borri, Fimer, MB Elettronica, Saima, Seco, Visia Imaging, Zucchetti Centro Sistemi. Sono i nuovi partners del Comitato di Indirizzo del Polo Universitario Aretino

E’ il risultato del nuovo impulso impresso dalla presidente della Provincia Silvia Chiassai Martini, Camera di Commercio, Confindustria Toscana Sud e di un gruppo di aziende tra le più tecnologicamente avanzate del territorio. Ciascuna nel proprio ambito, le imprese rapprese vere e proprie eccellenze.
Da presidente del Polo Universitario Aretino Silvia Chiassai Martini è orgogliosa e parla di “svolta storica; la Provincia di Arezzo si appresta a offrire una vera boccata d’ossigeno a studenti e famiglie, pensando concretamente al loro futuro, grazie alla collaborazione per la prima volta in Italia, tra le scuole superiori, l’Università e il mondo del lavoro”.

Le aziende che hanno aderito al progetto coprono tutte le vallate del territorio e il loro ingresso nel Comitato di Indirizzo del Polo consentirà di sviluppare maggiori sinergie con il mondo del lavoro avvicinando i percorsi formativi alle reali esigenze delle imprese.
In questo momento, il Polo Universitario e le aziende della provincia offrono un’opportunità di crescita unica per i giovanie nonostante il difficile periodo storico, sono arrivate a circa 2700 addetti oltre a un vasto indotto, contribuendo in modo considerevole al Pil aretino e continuando ad investire nel territorio.
Il progetto prevede un’altra novità: il corso di laurea in Ingegneria informatica del Politecnico di Milano, verrà sviluppato capillarmente su tutto il territorio, attraverso accordi tra il Polo Universitario e i primi Istituti Superiori delle quattro vallate aretine.

Già presi accordi con l’I.S.I.S. Valdarno, l’I.S.I.S. Enrico Fermi di Bibbiena, l’I.S.I.S. Galileo Galilei di Arezzo e l'I.S.I.S. Vegni di Cortona, che prevederanno nelle loro sedi “unità distaccate” del corso di Ingegneria informatica.
Gli studenti potranno cosi frequentare l’Università rimanendo nel proprio comune o vicino (i diplomati degli Istituti Tecnici rimanendo addirittura nella propria scuola superiore) attraverso una didattica online con tutor che seguiranno piccoli gruppi di studenti.
Insomma: una formula innovativa finalizzata a coltivare giovani talenti aretini e far crescere nuove figure professionali creando una Technological Valley nella provincia aretina. 



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità