Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Cronaca domenica 22 marzo 2020 ore 12:43

Esce senza motivo, fermato due volte

Un giovane, non contento delle denunce per mancato rispetto delle ordinanze in atto, insulta pesantemente i Carabinieri e si becca pure l'oltraggio



SAN GIOVANNI VALDARNO — I Carabinieri del pronto intervento della Compagnia di San Giovanni Valdarno e della Stazione di Cavriglia hanno denunciato in stato di libertà un giovane italo-brasiliano di 23 anni, con precedenti di polizia.

Il ragazzo è stato sorpreso, ieri, ben ben due volte fuori della propria abitazione senza valide motivazioni. 

Nel primo caso è stato trovato dai Carabinieri seduto in un muretto e, alla richiesta di esibire l'autocertificazione, l'uomo ha risposto di non averla iniziando a dare in escandescenza insultando i tutori della legge ed attirando numerosi testimoni. I Carabinieri, non hanno potuto fare altro che denunciarlo per il mancato rispetto dell'ordinanze in vigore e anche per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

Non contento di tutto questo, il 23enne, qualche ora più tardi, si avvicina all’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile di San Giovanni Valdarno, impegnato ad effettuare un posto di controllo della circolazione stradale chiedendo una sigaretta. Alle richieste dei militari di esibire la prevista autocertificazione, l’uomo ha ricominciato ad insultare i Carabinieri, che, anche in questo caso, si sono visti costretti a dover procedere per i medesimi due reati per i quali l’uomo era stato deferito qualche ora prima.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno