Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Sport martedì 23 maggio 2023 ore 16:20

Scalata al Castello, ad Arezzo torna la maxi corsa

L'assessore Scapecchi e il comandante Poponcini

Il podismo protagonista con la 50esima edizione. Gli iscritti sono 350. Attenzione ai divieti di sosta, stop circolazione al passaggio degli atleti



AREZZO — È in programma domenica 28 maggio la cinquantesima edizione della Scalata al Castello, il tradizionale appuntamento con il podismo internazionale organizzato dall’Unione Polisportiva Policiano in collaborazione con il Comune di Arezzo e i comitati provinciali di Coni e Fidal.

L’assessore Federico Scapecchi: “il traguardo quest’anno non è tanto quello che dovranno tagliare gli atleti ma quello celebrato dalla manifestazione in sé, ovvero mezzo secolo cominciato nel 1973 e che ha consacrato una realtà come la Polisportiva Policiano e l’intero sport aretino. Il mio ringraziamento va a chi si è impegnato tutto questo tempo per portare protagonisti di rilievo. Basta scorrere l’albo d’oro, dove compaiono campioni olimpici e mondiali. Mi corre l’obbligo di dedicare un ricordo a Giorgio Cerbai nella prima conferenza stampa senza di lui: è significativo che il suo nome compaia anche nell’opuscolo di questa edizione”.

La polizia locale garantirà con grande impegno lo svolgimento delle varie manifestazioni in condizioni di sicurezza. Serviranno collaborazione e pazienza da parte della cittadinanza e degli automobilisti. “L’invito, anzi, è quello di venire in centro a piedi e godersi una giornata di sport” - ha ribadito il comandante della PM Aldo Poponcini.

Alberto Melis, delegato provinciale del Coni ha ricordato “la portata culturale dello sport e la sua importanza per la crescita di una comunità e delle nuove generazioni”.

Per la polisportiva ha parlato Fabio Sinatti: “a Giorgio Cerbai sarà dedicato un minuto di raccoglimento mentre metà di quanto raccolto con le iscrizioni verrà destinato all’Emilia Romagna colpita dai drammatici eventi di questi giorni”.

Dalle 9,30 scatterà la gara amatoriale, con 350 iscritti, alcuni ultraottantenni. Attenzione dunque ai tradizionali divieti lungo l’asse via Roma – via Petrarca, via Garibaldi fino alla zona di San Lorentino. Il percorso coinvolgerà anche piazza della Repubblica, via Spinello, via Niccolò Aretino, via Margaritone, via Guadagnoli, via Macallé, via Rodi, via Pietro Aretino e ancora via Roma. Da ripetere tre volte.

Dalle 16 cominceranno le gare giovanili che culmineranno nella gara internazionale caratterizzata come al solito dalla presenza di atleti africani di Kenia ed Etiopia, senza dimenticare azzurri titolati che contano di spezzare il monopolio africano di vittorie che dura oramai da 15 anni. Il percorso corrisponde al classico quadrilatero intorno a via Roma, Guido Monaco, via Garibaldi, Sant’Agostino, via Margaritone e ancora via Crispi e via Roma: saranno sei giri per le donne e dodici per gli uomini, tutti preceduti dalla premiazione di partecipanti e vincitori “storici” della Scalata.

Durante la corsa, la circolazione sarà interrotta per il tempo necessario al passaggio degli atleti sia al mattino che al pomeriggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno