Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo «spoiler» di Emis Killa in un video sui social network: in arrivo un nuovo brano con Fedez

Cronaca mercoledì 27 luglio 2022 ore 17:46

Furti al market, derubano anziani del borsello

Nei guai quattro sudamericani individuati e denunciati dai carabinieri grazie anche alle telecamere della videosorveglianza



SANSEPOLCRO — Quattro stranieri, di età compresa tra i 30 ed i 40 anni, tutti di origine sudamericana, si aggiravano tra Sansepolcro e San Giustino, dove hanno messo a segno due furti negli ultimi giorni.
La tecnica era vecchia e quindi ben collaudata: entravano nei supermercati, alcuni avvicinavano una persona anziana distraendola con richieste di informazioni, mentre gli altri ne approfittavano per rovistare nella borsa per impossessarsi del portafogli. Sono talmente bravi che i malcapitati non si accorgono di nulla, arrivando a pensare di avere semplicemente perso il borsello, salvo poi vedersi arrivare inaspettati addebiti per diversi prelievi dal conto corrente.  Infatti, come spesso accade, purtroppo insieme ai contanti c’è anche il bancomat accanto al quale viene anche trascritto il codice pin. 

Dopo avere denunciato i fatti, i carabinieri si sono messi all’opera setacciando le telecamere della zona ed individuando un’auto sospetta in transito proprio nell’ora in cui sono avvenuti i furti. Sono state diramate le ricerche ed è stata rintracciata dai carabinieri di Pieve Santo Stefano mentre era in transito sulla statale E45. 

A bordo c'erano delle persone, che non solo sono state trovate in possesso di diverse centinaia di euro delle quali non hanno saputo spiegare la provenienza (essendo tutti disoccupati), ma avevano con sé anche chiavi alterate idonee ad aprire diversi tipi di serrature. Ovviamente è stato tutto sequestrato ed i quattro sono stati denunciati alla magistratura di Arezzo, alla quale dovranno rispondere di tutti i fatti a loro contestati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno