Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Sport martedì 16 marzo 2021 ore 13:00

Amaranto: pochi cambiamenti in vista di Fano

Sicuramente indisponibile Altobelli per il risentimento accusato sabato, l'allenatore vuole dare continuità e prendere punti essenziali per la salvezza



AREZZO — Stellone ha in mente pochi cambiamenti, nella formazione che scenderà in campo domani alle 15 allo stadio “Raffaele Mancini” di Fano, rispetto a quella uscita vittoriosa dal “Comunale” contro la Fermana. Lo ha ribadito più volte, sia nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia, sia durante le interviste che hanno seguito l'incontro con i giornalisti. L'obiettivo chiaro è quello di dare continuità a chi sta adesso facendo bene, limitandosi a sostituire chi ha realmente bisogno di rifiatare.

Non sarà sicuramente della gara Altobelli, uscito malconcio dal campo sabato pomeriggio. L'impressione è che possa anche essere solo questa la variazione nell'undici iniziale e che l'allenatore abbia parlato di far riposare qualcuno soprattutto per non dare indizi sulla squadra che schiererà in campo. L'Arezzo va ad affrontare una gara importantissima come saranno tutte quelle da qui alla fine della stagione, ma molto delicata. Non solo perché si tratta di uno dei cinque scontri diretti in chiave salvezza, ma anche per la voglia che il Fano sicuramente avrà di cancellare immediatamente la brutta prestazione e la scoppola patiti domenica a Legnago.

La vittoria interna contro la Fermana ha aperto nel miglior modo possibile il trittico fondamentale per raggiungere gli spareggi e mantenere la categoria. Ora Stellone vuole confermare il trend positivo delle ultime giornate, che hanno visto gli amaranto capitolare solo in casa della Sambenedettese, in una gara da cui il Cavallino Rampante avrebbe meritato di uscire con almeno il punto del pari, forse anche qualcosa di più.

“Domani mi aspetto una gara sulla falsariga di quella vista sabato scorso contro la Fermana – ha spiegato l'allenatore amaranto ai microfoni – siamo stati più 'brutti' che in altre occasioni, ma siamo riusciti a portare a casa il bottino pieno e dobbiamo cercare di fare punti anche nelle prossime due partite contro Fano ed Imolese”. Il mantra è ormai lo stesso, giornata dopo giornata, “la nostra voglia di salvarci deve essere maggiore di quella degli avversari di piazzarsi meglio in classifica”, anche nelle due trasferte che seguiranno, contro Sudtirol e Modena.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Stellone alla vigilia di Fano-Arezzo
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno