Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità giovedì 29 dicembre 2016 ore 11:51

La direttrice via Ricasoli - Buozzi senza auto

Fine anno e 1 gennaio: divieto assoluto di botti. Fortezza chiusa il pomeiggio del 31. Blocco della circolazione nella strada che costeggia il Prato



AREZZO — Tutti i particolari su traffico, sosta, Fortezza e sulla specifica ordinanza per i botti di fine anno.

Intanto i botti: per i quali è fatto divieto di accensione e lancio nei giorni 31 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017. Il divieto vale per fuochi d’artificio, petardi, mortaretti, razzi e artifici pirotecnici, in particolare al parco del Prato dove si svolgerà la festa organizzata dall’amministrazione comunale che accompagnerà il pubblico al brindisi di mezzanotte e nel cuore della notte musicale.

“Abbiamo già nel regolamento di polizia municipale ha rilevato il sindaco Ghinelliuna norma che vieta i botti, ovunque, 365 giorni all'anno ma sottolineare tale divieto ci sembra necessario perché la pratica è sempre causa di disagio e lamentele da parte dei cittadini per l’uso a volte incontrollato di tali artifici, accompagnato dalla mancata adozione di ogni misura di sicurezza. Un petardo o un fuoco d’artificio possono provocare danni gravi alle persone mentre bambini, persone anziane e animali reagiscono con particolare spavento e smarrimento a un’esplosione. Nella specifica occasione dei festeggiamenti al Prato, che si presenterà un luogo particolarmente affollato, si aggiungono motivi di sicurezza generati dal timore susseguente ai fatti di Berlino. La polizia municipale sta facendo un grande sforzo, per questo la ringrazio, per farci trascorrere le ultime ore dell'anno e le prime ore del 2017 in serenità. Polizia municipale che si conferma forza di prevenzione efficace, come dimostra l'arresto effettuato ai danni dello scippatore in zona Campo di Marte”.

Il comandante Cino Augusto Cecchini: “abbiamo effettuato un sopralluogo nella zona interessata dalla festa assieme ai rappresentanti della prefettura e dei comandi, uffici e servizi interessati. Noi vogliamo che questa resti, appunto, un’occasione di svago e quindi abbiamo pianificato misure di vigilanza e prevenzione per la salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica durante lo svolgimento dell’evento, in applicazione alle più recenti disposizioni del ministero dell’Interno. La restrizione della circolazione sarà totale, senza deroghe. Chiediamo perciò, per un giorno, la collaborazione di cittadini: la PM controllerà gli accessi, non sarà lì per fare le multe, non deve essere fatta oggetto di richieste particolari perché risponderà ‘no’. Anche il 30 dicembre, alle 10, saremo sul campo per una prova tecnica con gli ufficiali e alle 12 riuniremo un ulteriore tavolo tecnico, per sottolineare come questa cosa sia seguita con attenzione”.

Il giorno di San Silvestro, la Fortezza e la mostra di Ivan Theimer resteranno aperte dalle 9 alle 15 ma saranno chiuse di pomeriggio. Torneranno a disposizione del pubblico regolarmente il primo dell’anno senza variazioni di orario

I particolari li ha spiegai il vicecomandante Aldo Poponcini: “via Ricasoli sarà interdetta dalle 7 di sabato 31 dicembre mentre via Buozzi dalle 8, entrambe fino alle 20 del primo gennaio 2017 e comunque fino a cessate esigenze. Tale divieto di circolazione, a cui si aggiunge quello di sosta, riguarda tutti i veicoli, compresi quelli muniti di speciali autorizzazioni in deroga e quelli degli espositori della Fiera Antiquaria. Saranno interessate da analoghi divieti anche via Madonna Laura e il tratto di via de’ Palagi compreso tra viale Buozzi e piaggia San Martino. Sempre dalle 7 del 31 dicembre alle 20 del primo gennaio è sospesa la disciplina di area pedonale urbana in piazza del Duomo e vi sono contestualmente istituiti il divieto di transito e di sosta con rimozione. Solo per il traffico locale è consentito accedere dal varco video-controllato di via San Clemente dalle 6 del 31 dicembre alle 20 del primo gennaio. Il senso unico di circolazione che interessa viale Buozzi in ogni occasione della Fiera Antiquaria scatterà soltanto nell’arco orario 20-24 del primo gennaio mentre via Ricasoli potrà essere riaperta al transito veicolare dopo le 20 dell’1”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno