comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:02 METEO:AREZZO9°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 27 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Sport giovedì 14 gennaio 2021 ore 14:12

​Leonardo Pérez veste la maglia amaranto

90 presenze e 10 gol in B, 168 gettoni e 41 reti in C, con Carletti avrà il compito di segnare per vincere le partite e raggiungere la salvezza



AREZZO — Ecco l'attaccante, Leonardo Perez veste da oggi la maglia amaranto. Tanti nomi erano usciti negli ultimi giorni per il reparto offensivo, per il quale la società aveva speso importanti parole garantendo almeno due innesti. Il primo era arrivato nella scorsa settimana, quando Carletti firmò il contratto che lo lega all'Arezzo. Camplone aveva chiesto di poter avere la rosa completa a disposizione entro questa settimana ed è stato accontentato, anche se con 15 giorni di calciomercato ancora davanti non sono esclusi ulteriori nuovi acquisti.

Perez è un attaccante centrale classe '89, originario di Mesagne, in provincia di Brindisi. Molto lunga la sua carriera, che negli anni lo ha portato a vestire le maglie di Genoa, Gubbio, Pisa, Giulianova, Cittadella, Ascoli, Cosenza, Piacenza e Virtus Francavilla, dove ha giocato la prima parte di stagione collezionando 12 presenze in campionato ed 1 in coppa e mettendo a segno 2 reti. In totale ha disputato 90 gare in serie B, segnando 10 volte e fornendo 4 assist. In terza serie è invece sceso in campo 168 volte fra campionato e coppa, scrivendo 41 volte il suo nome fra i marcatori.

Negli ultimi giorni erano stati fatti tanti nomi, alcuni anche più blasonati del suo, ma l'Arezzo si trova oggi all'ultimo posto della classifica e non è semplice convincere nomi altisonanti a firmare un contratto con il Cavallino Rampante. Quello di Perez potrebbe però essere il profilo giusto per la seconda parte di stagione. Non difetta certo di esperienza e l'Arezzo dovrà battagliare su ogni campo da ora fino a maggio, per trovare vittorie, punti e recuperare posizioni. Le reti di Carletti d Perez dovranno essere la base di partenza per raggiungere la salvezza e rilanciare le ambizioni per la prossima stagione.

Questo calciomercato ha dimostrato quanto siano chiare le intenzioni della proprietà. Dal punto di vista societario ha ripreso in mano la gestione con gli avvicendamenti degli ultimi giorni del 2020. Per quanto riguarda il lato sportivo, quello che più interessa i tifosi, l'arrivo di Vincenzo De Vito e l'importante serie di innesti degli ultimi dieci giorni, hanno tolto ogni dubbio sulla volontà di raggiungere la salvezza, accreditando ancora di più il lavoro svolto, pur con qualche errore, nei primi mesi della nuova gestione. La squadra che Camplone dovrà guidare da qui alla fine della stagione è già ampiamente rinnovata e valutando il valore degli innesti non si può che ribadire come il vero campionato inizi ora. Gli amaranto partono ultimi e devono recuperare, ma non c'è dubbio che si stia facendo di tutto per raggiungere l'obiettivo stagionale.

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Sport