Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:AREZZO11°13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Sport giovedì 08 ottobre 2020 ore 20:00

Gubbio-Arezzo: 1-1 CRONACA e commento

Gli amaranto raggiungono il pari a 5' dal termine ma quanti rimpianti. Partita giocata bene dagli uomini di Potenza. Ancora una leggerezza di Tarolli



GUBBIO — Gubbio - Arezzo: 1-1

Finisce in parità una partita che l'Arezzo avrebbe meritato di vincere e che ha recuperato a soli 5' dal termine. Anche stasera, dopo la disavventura contro il Perugia, l'estremo difensore amaranto non è stato impeccabile sulla rete subita. Tarolli è un buon portiere ma i tanti infortuni che lo hanno costretto fuori dal campo a lungo stanno condizionando il suo rendimento. Ancora incerto nelle uscite, che necessitano di una migliore lettura. E proprio  su una di queste ha regalato la palla del vantaggio a Di Silvestro, il migliore del Gubbio. L'Arezzo visto in Umbria è apparso in crescita. Buone idee di gioco con la palla che viene "orchestrata" direttamente dalla difesa. Pochi lanci lunghi e tutte azioni ragionate e studiate in allenamento. Amaranto impetuosi sulle fasce, soprattutto quella destra dove Cutolo, Foglia e Luciani mandano in confusione la retroguardia di casa. Due clamorose occasioni per l'Arezzo ad inizio dei tempi. Luciani, dopo nemmeno un minuto, colpisce il palo interno mentre al 46' è Pesenti che si fa parere un tiro a colpo sicuro su una corta respinta del portiere di casa. Arezzo pericolo almeno in altre 4 occasioni con Pesenti che si è mosso bene ma non ha trovato il gol per questione di centimetri e il solito Cutolo che insidia i portieri con "missili terra-aria" dalla distanza.

Insomma, l'Arezzo torna via da Gubbio con il rammarico di non aver fatto bottino pieno ma con la consapevolezza che questa è la strada giusta.

90+4' - Triplice fischio finale. 

90+3' - Occasione Arezzo. Sussi s'invola sulla destra e  appoggia per Cutolo che calcia alta di un soffio.

85' -  Gooooooool. Adama Sane. Pareggio dell'Arezzo. Cutolo batte un angolo dalla destra. Pesenti spizza per Sane che di sinistro al volo non sbaglia.

84' - L'Arezzo potenzia il reparto offensivo. Escono Baldan e Bortoletti ed entrano Sussi e Di Nardo. 

80' - Cartellino giallo per Cucchietti. Il portiere del Gubbio perde tempo in modo palese e l'arbitro lo ammonisce.

78' - Doppio cambio per il Gubbio. Escono Signorini e Sainz Maza ed entrano Ciganlia e Munoz.

73' - L'Arezzo sostituisce Merola con Sane.

72' - Cucchietti anticipa di un soffio Pesenti prima di calciare a rete.

68'- Clamorosa occasione amaranto. Luciani serve Cutolo, traversone teso sul quale arriva Pesenti che colpisce di testa ma la palla finisce appena sopra la traversa. 

67' - Doppio cambio per l'Arezzo. Esce Mosti ed entra Bonaccorsi, fuori Nader sostituito da Maggioni.

59' - Cartellino giallo a Bortoletti per fallo a centrocampo.

56' - Ancora Arezzo pericoloso. Gli amaranto sfondano centralmente. Bortoletti per Cutolo che calcia dai 25 metri ma il portiere para sicuro a terra.

55' - Reazione amaranto. Cutolo dalla destra mette in mezzo per Pesenti che gira di testa ma la palla finisce alta sulla traversa.

50' - Gol. Gubbio in vantaggio. Traversone dalla sinistra di Sainz Maza. Tarolli esce ma non trattiene. Arriva il solito De Silvestro che calcia a porta vuota per il vantaggio dei padroni di casa.

46' - Occasione clamorosa per l'Arezzo. Pronti e via gli amaranto partono a spron battuto all'attacco. Azione personale di Cutolo, si porta la palla sul sinistro e calcia. Il portiere fa una gran parata ma respinge corto. Si fionda come un avvoltoio Pesenti che calcia a rete ma l'estremo difensore umbro compie un miracolo e devia.

Primo tempo a reti inviolate ma l'Arezzo recrimina sul palo interno colpito da Foglia ad inizio gara. Gli amaranto sono squadra più solida e compatta rispetto al Gubbio che cerca solo di difendersi affidandosi alle galoppate di De Silvestri per impensierire la retroguardia amaranto. Solo in un'occasione l'Arezzo ha subito gli attacchi dei padroni di casa ma è stato superlativo Tarolli che ha disinnescato un tiro velenoso del mancino umbro. L'Arezzo cerca di fare la partita. Le azioni partono dalla difesa per svilupparsi soprattutto sulle fasce. Il diktat di Potenza è quello di non buttare via la palla e gli amaranto eseguono alla perfezione le indicazioni ricevute dalla panchina. Luciani spinge molto ma non trova mai l'occasione per calciare a rete.
Primi 45' minuti che lasciano ben sperare per la ripresa.

45' - Fine primo tempo sul risultato di 0-0

45' - Ammonito De Silvestro per un fallo su Bortoletti a metà campo.

42' - Spettacolare azione amaranto. Un'interminabile serie di passaggi da sinistra verso destro porta Luciani al traversone dalla destra. Palla a Cutolo che salta un uomo ma il suo tiro da posizione defilata viene ribattuto dalla difesa in affanno.

34' - Grandissima parata di Tarolli. De Silvestro, il più pericolo del Gubbio, calcia a giro sul secondo palo. L'estremo difensore amaranto, con un tuffo felino, intercetta la palla rasoterra e salva l'Arezzo.

32' - Gubbio in avanti. De Silvestro parte in un'azione personale. Salta anche Mosti e calcia a rete ma la palla viene deviata in angolo dalla difesa.

31'- Partita brutta condizionata dal campo in pessime condizioni.

29' - Il Gubbio reclama un rigore. Azione sulla destra con traversone verso il centro dell'area. La retroguardia amaranto spazza dove alcune deviazioni. I giocatori umbri protestano ma l'arbitro dice di proseguire.

26' - L'Arezzo continua ad agire appena fuori dell'area di rigore del Gubbio che si è chiuso in difesa. La palla gira da destra a sinistra ma i calciatori amaranto non trovano mai il pertugio giusto per la conclusione a rete.

19' - Dopo una buona partenza dell'Arezzo adesso la partita ristagna a centrocampo. Amaranto ben schierati in campo, compatti e più determinati del Gubbio che cerca di limitare il Cavallino. L'asse Luciani-Cutolo funziona con percussioni improvvise sulla destra che mandano in affanno la retroguardia di casa. Baldan ammonito per proteste. Subisce un fallo e si lamenta con l'arbitro, che gli mostra il giallo. 

10' - Occasione Gubbio. Da una rimessa laterale sulla destra la palla finisce in mezzo all'area di rigore. Si genera una mischia, Pasquato calcia e spedisce fuori di poco.

5' - L'Arezzo spinge forte e costringe il Gubbio sulla difensiva. Mister Potenza schiera la squadra con un 4-3-3 classico. I due centrali sono Baldan a destra e Cipolletta a sinistra. Luciani e Mosti sono i terzini. In mezzo al campo Foglia, Bortoletti e Nader. In avanti Pesenti agisce sulla sinistra, Cutolo sulla destra e Merola centrale. 

1' - Occasione Arezzo. Foglia ben imbeccato da Cutolo colpisce al volo e centra il palo interno alla sinistra del portiere. Gli amaranto partono bene. 

1' - Partita iniziata. L'Arezzo in completo bianco attacca da sinistra a destra. Gubbio maglia rosso/blu.

Terza di campionato e gli amaranto arrivano a Gubbio in cerca dei primi punti stagionali. L'Arezzo è stato sconfitto nelle prime due di campionato ma non ha mai demeritato, soprattutto contro il Perugia che ha espugnato il Comunale con mezzo tiro in porta. Ma ormai fa parte della storia. Il gioco inizia a vedersi e gli schemi di mister Potenza assimilati.

Stasera gli amaranto scendono in campo con tre ore di ritardo a causa dell'ulteriore sessione di tamponi a cui il Gubbio si è dovuto sottoporre. I casi di contagio da Covid accertati in casa umbra sono 4 e pare che solo uno riguardi un membro della squadra. 

"Caterpillar" Potenza schiera gli undici più in forma con l'esordio dal primo minuto degli attaccanti Pesenti e Merola che, insieme al "sempre verde" Cutolo, formano una micidiale "bocca di fuoco" offensiva.

Si gioca in un campo brutto, con ampie zone non coperte da erba. Tira vento e fa freddo. Tra i pochi spettatori in tribuna, che hanno sfidato il primo freddo stagionale, anche l'ex allenatore amaranto Di Donato.

Tabellino

Gubbio
Cucchietti, Formiconi, Migliorelli, Uggé, Pellegrini, Pasquato, De Silvestro, Signorini (dall'80' Cinaglia), Malaccari, Sainz-Maza( dall'80' Monoz), Oukhadda.
Allenatore: Vincenzo Torrente
A disposizione: Zamarion, Sdaigui, Lovisa, Ferrini, Cinaglia, Monoz.

Arezzo
Tarolli, Luciani, Nader (dal 67' Maggioni), Mosti (dal 67' Bonaccorsi), Cipolletta, Baldan ( dall'84' Sussi), Foglia, Bortoletti (dall'84' Di Nardo), Merola (dal 73' Sane), Cutolo, Pesenti.
Allenatore: Alessandro Potenza
A disposizione: Loliva, Bonaccorsi, Sportelli, Gilli, Males, Sane, Di Nardo, Sussi, Zuppel, Maggioni.

Arbitro: Sig. Mario Cascone di Nocera Inferiore
Primo assistente: Giovanni Mittica di Bari
Secondo assistente: Dario Gregorio di Bari
Quarto ufficiale: Mario Perri di Roma

Reti: 50' De Silvestro(Gubbio); 85' Sane (Arezzo)

Ammoniti: 19' Baldan (Arezzo); 45' De Silvestro (Gubbio); 59' Bortoletti (Arezzo); 80' Cucchietti (Gubbio)


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno