Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:24 METEO:AREZZO17°30°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Modena, assalto a un portavalori sull'A1: chiodi e spari

Attualità venerdì 14 maggio 2021 ore 12:20

Un altro weekend in giallo e pedonalizzato

I tavolini all'aperto continuano a "popolare" la città. Tra minori restrizioni e voglia di stare fuori, meteo permettendo



AREZZO — Un altro fine settimana in zona gialla e con la pedonalizzazione delle strade del centro per consentire alle attività commerciali, che somministrano cibo e bevande, di allestire tavoli all'aperto. Siamo ormai al terzo weekend in questa modalità. E gli occhi sono puntati tutti al cielo, sperando che non piova. Soprattutto perchè ancora è possibile mangiare seduti al tavolo di bar e ristoranti, ma solo all'esterno.

Infatti, la misura riguarderà tutti i venerdì e sabato compresi nell’arco temporale 30 aprile - 30 settembre con orario 19 - 22. Questo, ovviamente, fino a quando resterà in vigore il coprifuoco imposto dal governo. Ed è un provvedimento che era già stato adottato dalla Giunta anche lo scorso anno.

Nella planimetria, qui sotto, è evidenziata la nuova zona pedonale ad Arezzo.

Con l'introduzione dell'area pedonale, scattano quindi i divieti di transito e di sosta della auto in via Roma, nel tratto di via Crispi fra corso Italia e via Margaritone, nel tratto di via Guido Monaco fra l’intersezione con via Garibaldi e piazza San Francesco, nel tratto di via Cavour fra piazza San Francesco e via Isidoro del Lungo, nel tratto di via San Lorentino fra via Garibaldi e via Leone Leoni.

Resta accessibile da via Guido Monaco il parcheggio di piazza del Popolo. Per agevolare l’accesso ai residenti nella zona a monte di via Cavour, sono invertiti i sensi di marcia di piazzetta de’ Bacci e del tratto di via della Fioraia che va da piazza della Fioraia a via Carducci. Viene sospesa la disciplina di Ztl B nelle strade raggiungibili dal varco video-controllato di via della Fioraia, via de’ Pecori e via Carducci diventano strade senza uscita disciplinate a doppio senso di circolazione.

Intanto Ghinelli ha stretto un "patto" con i ristoratori. Una sorta di "intesa verbale" che, ribadita anche dal nuovo direttore artistico Beppe Angiolini,  li vuole più responsabilizzati nel contribuire ad evitare assembramenti e che li impegna al giusto decoro urbano nelle apparecchiature e nei materiali utilizzati. In questa "stretta di mano virtuale" rientra anche la questione Piazza Grande. Qui, infatti, il sindaco ha invitato i ristoratori a lasciar libero il mattonato centrale e ad utilizzare tavoli e sedute adeguati all'ambiente circostante.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel capoluogo dopo mesi nessun positivo rilevato. Contagiati al minimo, ma stesso numero di tamponi di ieri. I malati odierni tutti in Valdichiana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità