Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:32 METEO:AREZZO14°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma-Feyenoord, esplode l'Arena Kombëtare al gol di Zaniolo

Sport domenica 28 novembre 2021 ore 10:00

L'Arezzo di Sussi in campo a Poggibonsi

L'allenatore dovrà rinunciare e Strambelli, Mancino e Ruggeri. Cavallino con il 4-3-3. Foggia confermato al centro dell'attacco



AREZZO — Difficile sapere se Andrea Sussi avrebbe preferito una squadra diversa da quel Poggibonsi che oggi affronta seduto per la prima volta sulla panchina dell'Arezzo, ma di certo conosce gli obbiettivi che la sua squadra è chiamata a raggiungere al termine di questo Campionato. 

Una settimana, per gli amaranto, iniziata con l'esonero di Mariotti dopo il pareggio interno con la capolista San Donato. Nelle ultime partite la formazione di Mariotti sembrava aver smarrito la strada. Cinque punti raccolti in altrettante partite hanno tolto certezze a tutti: società, giocatori e tifosi.

Andrea Sussi è stata la scelta interna fatta dalla proprietà per recuperare il terreno perduto e centrare la promozione. L'allenatore amaranto conosce benissimo i meccanismi interni dell'Arezzo, apprezzato dai tifosi, si potrebbe rilevare una soluzione vincente.

Il Cavallino cambia volto. Nella prima settimana di lavoro Sussi ha chiesto, e ottenuto, la disponibilità dai giocatori a seguire e sposare la sua idea di calcio. Gioco e carattere sono alla base di tutto e il 4-3-3 che ha in mente il mister dovrà essere il mezzo per risalire la classifica.

La partita di oggi ha un significato molto importante, ma non decisivo dopo un cambio alla guida tecnica. La squadra scende in campo per un risultato positivo contro una delle più forti di questo campionato. Il Poggibonsi occupa il quarto posto in classifica, uno in meno dell'Arezzo. Compagine che non segna moltissimo (13 reti), ma con la miglior difesa del campionato (solo 8 reti subite)

Squadra corta, aggressiva, palla che scorre veloce sul terreno, è questa la filosofia Sussi, che come ha detto in conferenza stampa alla vigilia, occorreranno due o tre settimane perché i suoi giocatori possano assimilare le idee e metterle in campo correttamente. La svolta che i tifosi vogliono vedere oggi è caratteriale. Una reazione da squadra forte e convinta dei propri mezzi. Il nuovo mister lo ha detto senza nascondersi. L'obbiettivo è uno solo: la promozione, l'Arezzo in casa e fuori deve andare in campo ad imporre il proprio gioco.

Le partite della 11^ di campionato

CANNARA FOLLONICA GAVORRANO
FLAMINIA CIVITACASTELLANA MONTESPACCATO
LORNANO BADESSE RIETI
PIANESE SANGIOVANNESE
POGGIBONSI AREZZO
PRO LIVORNO SAN DONATO TAVARNELLE
SCANDICCI FOLIGNO
TIFERNO LERCHI CASCINA
UNIPOMEZIA SPORTING TRESTINA

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fendente recuperato da un cittadino durante una passeggiata. Adesso è in custodia dal sindaco. Carabinieri e soprintendenza sveleranno il mistero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità